La SocietÓ Servizi Portfolio Partner Contact Job Map

Mediabrain Lab
Mediabrain Solutions
Mediabrain Media



Reserved Area

username

password
go



ACCADEMIA DELLA CANZONE DI SANREMO 2003

Analisi del progetto on line dell'anno 2003

1. ANALISI DEL SITO
2. DATI STATISTICI DEL SITO www.accademiadisanremo.it
3. ANALISI DELLE DOCENZE
4. CONCLUSIONI

Analisi del Sito

Analizzando le iscrizioni all’Accademia di San Remo avvenute on-line dopo l’apertura dell’omonimo sito www.accademiadisanremo.it, e più in generale gli accessi allo stesso sito, vedi nel dettaglio i dati statistici seguenti, possiamo affermare che l’iniziativa on-line è stata portata avanti con grande successo, riscuotendo notevole interesse da parte degli utenti generici, dagli addetti ai lavori e dei candidati, che hanno accolto con entusiasmo la possibilità di avere a disposizione un “vetrina permanente” in grado di offrire loro visibilità, servizi e contenuti a valore aggiunto.

Per la prima volta e in maniera assolutamente sperimentale, è stato possibile per i candidati iscriversi alla Manifestazione direttamente on-line alle selezioni regionali.
Va comunque precisato che le iniziative, on-line ed off-line, sono state comunque portate avanti parallelamente fino agli stage ed alle selezioni finali a Sanremo.
Infatti l’obiettivo che si è voluto conseguire con la costruzione del sito internet non è stato quello di sostituire le tradizionali modalità di selezione off-line, ma è stato principalmente quello di verificare l’efficacia di internet come “medium” tra i giovani artisti e l’Accademia, cercando di sfruttare al massimo le risorse del mezzo, come possibilità d’interazione e comunicazione tra gli utenti.
Con un semplice click i ragazzi hanno potuto effettuare l’iscrizione on-line inviando il materiale necessario in formato digitale, assistere in tempo reale alle selezioni ed agli stage da Sanremo attraverso una webcam, ottenere informazioni utili, chattare con gli altri candidati, ottenere delle consulenze on-line, ecc.

Perché è nata l’iniziativa on-line

Gli obiettivi dell’iniziativa on line possono essere così sintetizzati:
A promuovere la Manifestazione: l’Accademia arriva in rete…un vero e proprio festival on-line;
B creare una “vetrina permanente” per gli artisti emergenti (visibilità): i ragazzi hanno avuto a disposizione un loro spazio (pagina-scheda) contenente i dati personali, la foto, il testo del brano, la e-mail personale, il file audio del brano (ascolto gratuito accessibile da tutto il mondo), la possibilità di votazione diretta del brano, la visualizzazione della classifica in tempo reale;
C offrire servizi e consulenze ai candidati (come fare cosa e a chi rivolgersi):il sito contiene infatti, accanto a informazioni specifiche sulle modalità di partecipazione e iscrizione alla Manifestazione (per esempio i regolamenti on-line ed off-line), anche comunicazioni più genrali come indirizzi di alberghi, ristoranti e altro a Sanremo ecc.;
D offrire la possibilità ai candidati di ricevere un feedback immediato dal pubblico: infatti gli artisti emergenti hanno potuto verificare in maniera diretta l’indice di gradimento nei loro confronti da parte dei vistatori del sito che attraverso un voto espresso direttamente on-line hanno dato vita ad una classifica in continua evoluzione
E contenuti a valore aggiunto: webcam attraverso le quali è stato possibile seguire in tempo reale, anche se solo per le ultime settimane, gli stage e le selezioni a Sanremo;
F creare un “luogo virtuale” di scambio, d’incontro e confronto tra i partecipanti stessi: chat e forum;
G dare vita ad un “osservatorio virtuale” delle diverse culture musicali italiane;
H avvicinare i ragazzi all’utilizzo di internet come mezzo promozionale per la propria musica.

Il sito dell’Accademia della Canzone di Sanremo può rappresentare anche una “memoria storica” della Manifestazione, in grado di offrire una visibilità extra-nazionale ai giovani artisti.

Dati Statistici del Sito

Il sito dell’Accademia di Sanremo ha riscosso un successo in termini statistici molto al di sopra delle aspettative di partenza.
Le iscrizioni on-line di questa prima “edizione in rete” sono state n° 170, ovvero più del 10% degli iscritti totali alla Manifestazione (circa n° 1.500), dato significativo ed estremamente positivo se confrontato con gli attuali risultati delle altre attività in rete e se si considera che l’iniziativa è stata assolutamente innovativa per l’ambiente musicale. Da sottolineare il fatto che non vi era alcun vantaggio rispetto all’attività off-line.

(dati da Agosto a Dicembre 2002)
60.000 accessi al sito
960.000 pagine viste
20.968 utenti unici
20.140 canzoni scaricate
28minuti il tempo di visita per utente
1200 e-mail @accademiadisanremo create
1500 e-mail evase dalla segreteria on-line
170 iscritti

Pagine visitate

Da questo secondo grafico si può estrapolare un dato molto interessante: tra le pagine più viste al 4° posto c’è la pagina della “web-cam” che in una sola settimana di attività ha raggiunto questo inaspettato risultato con un incredibile successo (vedi i dati di seguito), pur essendo stata attivata in via del tutto sperimentale e senza alcuna promozione, se non quella in rete all’interno del solo sito www.accademiadisanremo.it.

Dati Web-Cam:
Total Hits 3.596
Visitatori unici 743
Visitatori per Sessioni 1.107
Tempo medio per Visitotori 31,1 min.
MB Trasferiti 841,96

Il 6 dicembre abbiamo avuto il picco di utenti collegati simultaneamente
alla web-cam: 724.


I files più scaricati

I siti di provenienza degli utenti

I Paesi dei visitatori

Docenze "musica &internet"

Più che soddisfacenti anche le reazioni alle lezioni da noi condotte durante le cinque settimane di stage a Sanremo: i ragazzi hanno manifestato notevole interesse, partecipando numerosi ed interagendo con domande interessanti, osservazioni e attraverso la compilazione delle schede-test proposte dall’Organizzazione.
Dai dibattiti scaturiti durante le docenze, sono emersi anche alcuni suggerimenti importanti per lo sviluppo del sito durante il prossimo anno.
Il focus delle docenze è stato la promozione di internet come “strumento utile per la promozione e la distribuzione delle musica in rete”: si è tentato di mettere in luce punti di forza e di debolezza dello sviluppo di un progetto discografico in Rete.

Di seguito, in sintesi, gli altri obiettivi:
1 sottolineare il fatto che internet non deve essere considerato come uno strumento in conflitto con le strutture offline già esistenti (es. case discografiche), bensì un mezzo promozionale in più rispetto ai veicoli tradizionali (tv, radio, stampa). Internet come il “quinto medium”, il medium multimediale che raccoglie in sé tutte le potenzialità di tv, radio e stampa. In internet è infatti possibile inserire/visionare video, foto, testi, rassegne stampa, file audio ed interagire in tempo reale con gli altri utenti in rete attraverso chat, forum e web cam.
Ad oggi internet è l’unico strumento promozionale: a) gratuito o comunque a basso costo; b) autogestibile, nel senso che permette all’utente una certa autonomia; c) interattivo, nel senso che permette una comunicazione attiva con i visitatori del sito.
2 far capire che non basta assicurarsi uno spazio in internet per avere visibilità, ma è necessario mettere in atto strategie comunicazionali efficaci per rendere tale spazio facilmente fruibile e accattivante: progettare una struttura ergonomica, garantire un buon livello d’interattività, utilizzare un linguaggio chiaro e attraente
3 far capire che la speranza di chi opera in internet è quella di creare un affiancamento tra la rete e le case discografiche, un legame tra le due realtà in modo reciprocamente produttivo. Internet deve essere considerato uno strumento a supporto della trazionale struttura discografica, non un concorrente pericoloso. Infatti esso può contribuire allo svilupppo e alla diffusione della musica affiancandosi alla discografia tradizionale sia dal punto di vista tecnologico, rendendo la struttura al suo interno più flessibile, sia dal punto di vista promozionale, offrendo strumenti a valore aggiunto (webcam, chat, video inediti, sondaggi per il lancio dei singoli) che possono facilitare la promozione degli arstisti stessi.
Nessuna delle persone che operano in internet ha mai pensato di togliere alle case discografiche il ruolo fondamentale di talent scout, di creatori e produttori di talenti con quella competenza che solo le case discografiche, con la loro esperienza pluriennale, possono fare.
4 affrontare il problema della crisi della vendita dei dischi, sottolineando che le motivazioni di tale fenomeno non possono essere ascritte solo al download gratuito in internet dei brani, ma dipendono anche da altri fattori (iva al 19%, prezzo dei cd, ecc.). Da alcune indagini di mercato, tra l’altro, è emerso che proprio grazie al donwload gratuito, attraverso il quale l’utente ha la possibilità fare un pre-scolto, una pre-selezione del cd di un artista, si è riscontrato un incremento, anche se minimo, delle vendite dei dischi. Inoltre, la qualità dei file compressi nel formato “mp3” è assolutamente bassa, sicuramente non paragonabile a quella dei dischi originali.

Una delle principali richieste emerse dai dibattiti con ragazzi durante gli stage e dalle e-mail ricevute è la possibilità di offrire a tutti gli iscritti (on line ed off-line) la visibilità sul sito dell’Accademia di Sanremo, aggiunta che sicuramente verrà operata per l’edizione 2003 dell’Accademia.

Conclusioni

La percentuale di iscritti on-line è una dato che fa ben auspicare per l’edizione del 2003, per la quale il sito verrà rivisto e corretto grazie anche ai suggerimenti ricevuti dai ragazzi durante gli stage e attraverso le e-mail.
Il sito dell’Accademia sarà una vera e propria tv, la tv degli artisti emergenti.

Teniamo a sottolineare che la MUSICA non è un bene digitale, ma digitalizzabile ed ha un valore importante… nasce dall’ispirazione… e dunque soltanto attraverso una esibizione dal vivo è possibile assaporarne l’emozione o cogliere la passione della quale un artista si nutre.

Quindi sì ad internet, ma a supporto e a completamento di ciò che è stato realizzato con grande professionalità fino ad oggi, perché è proprio grazie a questa professionalità che gli artisti emergenti dell’Accademia di Sanremo possono contare su una crescita artistica e personale.














Web design e contents © 1997-2007 Media Brain S.r.l. Tutti i diritti riservati.  Mediabrain è un marchio registrato
HOME Mediabrain HOME MEDIABRAIN